«

»

giu 04

Il pesce crudo con i suoi benefici

pesce-crudo

Sicuramente il pesce crudo in Italia non viene apprezzato come all’estero, di certo, parliamo di una cultura alimentare molto tradizionale che cambia in base alle località del mondo. Pensate che fino a 20 anni fa, in Italia il pesce crudo era conosciuto solo sotto forma di prodotti marinati: Acciughe, ostriche, cozze e uova di riccio di mare.

Ai giorni nostri è cambiato tutto è il consumo di pesce crudo non è limitato solo a pochi piatti, infatti, esistono diverse alternative che rendono i carpacci un piatto essenziale per l’alimentazione. Provate andare in un ristorante, dove si cucina il pesce crudo e vedrete il vasto assortimento di carpacci di tonno, pesce spada, ricciola, dentice, orata ma anche di molluschi.

Inoltre per i palati più sfiziosi, non si potrà rinunciare ad aragoste, gamberi, seppie e scampi. Chi ama la sfiziosità rimarrà senza parole per le tartare che vengono proposte ai clienti esigenti dei ristoranti di pesce fresco. I benefici di questo alimento sono moltissimi, infatti, mangiando un piatto di pesce crudo, si fa il pieno di proteine, lipidi saturi, acidi grassi e molto altro.

The following two tabs change content below.

Sara Papis

Sara Papis è una web writer di 28 anni, amante della tecnologia e della scrittura che da alcuni anni è riuscita a realizzare il suo sogno di intraprendere la carriera di lavoratore autonomo. Amo il sushi e il pesce crudo per questo mi appassiona scrivere guide di vario tipo.

Ultimi post di Sara Papis (vedi tutti)

1 comment

  1. GIUSEPPE

    Io so che mio padre, quando era piccolo mangiava tante tipologie di pesce crudo, anche mio nonno
    infatti quando parlo con lui(pescatore da generazioni) dice che il pesce crudo esiste qui da noi da centinaia di anni .
    io sono di savelletri una piccola frazione marina in puglia il pesce freco (crudo) è UNO SPETTACOLO
    ciao a tutti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 × otto =

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>